Nel New Jersey approvati 13 siti web per casinò approvati

Golden NuggetLa settimana prossima, il giorno 26 novembre 2013, il New Jersey diventerà il terzo stato in America a consentire il gioco online. Il Nevada ha già consentito l’esercizio in rete del poker entro i confini statali e di recente il Delaware è divenuto il secondo stato in cui i casinò online sono legali e regolamentati (vedi l’articolo: Il Delaware supera il New Jersey nella corsa per il primo casinò online legale degli Stati Uniti).
Proprio come il Delaware che ha avuto una fase di prova prima di lanciare i casinò online, anche il New Jersey ora è in una fase di prova cominciata il 21 novembre. Tuttavia solamente sei tra i detentori di licenze per gioco online ha raggiunto i requisiti necessari per lanciare i loro casinò completi in rete la prossima settimana. Il settimo detentore di licenza, Golden Nugget Atlantic City Hotel and Casino, non si è unito agli altri nel far partire il proprio sito giovedì scorso.Per poter lanciare i propri siti la settimana scorsa per la fase di prova prova, gli operatori dotati di licenza hanno dovuto passare dei test molto severi ed essere approvati dalle autorità per il gioco d’azzardo.
Il Golden Nugget non ha superato questi test, ma ha continuato a lavorare con le autorità di controllo in modo da poter lanciare il proprio casinò online come gli altri operatori approvati. Questi sono di proprietà dei seguenti gruppi di casinò terrestri: Trump Plaza, Caesars, The Borgata, The Taj Mahal, The Tropicana e Ballys. Questi sei operatori sono approdati direttamente alla fase di prova e il Golden Nugget spera di raggiungerli non appena il suo sistema verrà approvato. Occorrerà comunque un periodo di prova di cinque giorni con la supervisione delle autorità di controllo sul gioco d’azzardo, anche se gli altri sei operatori avranno già lanciato i loro casinò completi online.Il periodo di prova è molto importante per garantire che i sistemi degli operatori agiranno correttamente in condizioni di gioco reali una volta che i casinò online saranno in funzione. Tra i siti testati durante i cinque giorni di prova ci sono caesarscasino.com, borgatacasino.com, 888 casino , betfaircasino.com e virgincasino.com.Aggiornamento: Il 21 novembre è stata concessa l’autorizzazione al Golden Nugget per lanciare il suo casinò online dopo aver risolto due situazioni problematiche.

Sheldon Adelson contro il gioco d’azzardo online

Sheldon Adelson contro il gioco d'azzardo onlineMentre molti operatori di casinò terrestri si stanno impegnando per entrare nel mercato dei casinò online, per Sheldon Adelson, il direttore della Las Vegas Sands Corporation è vero l’esatto contrario. La posizione di Adelson sul gioco online lo contrappone a chi negli Stati Uniti sta spingendo affinché i casinò online divengano legali. Il miliardario proprietario di casinò non vuole che il futuro comprenda i casinò online, che egli considera una minaccia per la società.
La Las Vegas Sands Corporation è stata fondata nel 1988 e Sheldon Adelson ne è sempre stato il direttore generale. La sede dell’azienda è in Nevada ed essa gestisce il Venetian Casino e il Palazzo Casino Resort a Las Vegas, oltre al Sand Casino Resort in Pennsylvania. L’azienda è proprietaria anche di casinò di lusso in Asia attraverso la sua sussidiaria, Sands China. I complessi di casinò a Macao includono il Venetian Macau e il Sands Cotai Central. La Sands possiede anche il Marina Bay Casino Resort di Singapore. Inoltre Sheldon Adelson è coinvolto nella costruzione di Euro Vegas, il gigantesco resort che verrà edificato nei pressi di Madrid, in Spagna.Sheldon Adelson dice di opporsi al gioco online perché sarebbe una minaccia ai vulnerabili gruppi di società e potrebbe inoltre produrre effetti negativi sull’immagine tradizionale dei casinò. Adelson sta preparando una campagna per mostrare che il gioco online è pericoloso per le categorie più deboli, per i bambini e le persone vulnerabili perché facilmente accessibile. Adelson è sempre stato un importante donatore politico, ma le sue donazioni a varie campagne politiche l’anno scorso hanno superato qualunque record. Si ritiene abbia donato più di 95 milioni di dollari. I suoi piani includono l’impiego di esperti e lobbisti in diversi stati per sostenere la sua opposizione al gioco online. Egli progetta anche di dare vita a un’organizzazione, la “Coalizione per fermare il gioco d’azzardo online”, che coinvolgerà molti rappresentanti dei gruppi che potrebbero patire a causa del gioco online.

Chi si oppone alla visione di Adelson, compresi alcuni grossi operatori di casinò terrestri, afferma che spingere per un divieto contro il gioco online potrebbe portare alla crescita di un’industria non regolamentata e illegale. Tuttavia Sheldon Adelson si è schierato in favore di un ampio dibattito sulla questione per il 2014.

Via libera per i nuovi casinò nello stato di New York

Via libera per i nuovi casinò nello stato di New YorkSolo una settimana fa gli elettori di New York hanno appoggiato la proposta del governatore Andrew Cuomo di alzare il numero di casinò nello stato. Nel giugno di quest’anno le autorità statali hanno deciso di consentire la costruzione di un certo numero di casinò in aree prestabilite. Si è discusso a lungo se consentire o meno la costruzione di questi nuovi casinò stile Las Vegas all’interno dello stato, poiché tale incremento nel numero di casinò avrebbe richiesto un cambiamento nella costituzione statele e quindi la realizzazione di un referendum.
Nel corso degli ultimi anni diverse tribù di nativi americani hanno avuto delle dispute con il governo di New York su argomenti riguardanti i casinò e in particolare su alcune piste da corsa dotate di slot machine. Al momento nello stato ci sono cinque casinò gestiti da tribù di nativi americani e nove “racinos”, vale a dire piste da corsa dotate di slot machine. Il governatore ha raggiunto un accordo con le tribù di nativi dopo alcuni anni di contrattazioni. Nessuno dei nuovi casinò sarà costruito vicino a uno dei casinò di proprietà dei nativi americani.Il progetto del governatore Cuomo per espandere il gioco d’azzardo a New York riguarda la costruzione di fino a sette nuovi casinò: le aree di Catskills, Southern Tier e Capital sono state individuate affinché i casinò vi portino posti di lavoro e crescita economica.
Il governatore spera che le nuove strutture facciano aumentare considerevolmente le tasse dello stato. Parte di questi introiti fiscali sarà utilizzata per finanziare l’educazione, tuttavia sono emersi molti oppositori ai piani di sviluppo del gioco d’azzardo all’interno dello stato. Le voci contrarie affermano che i posti di lavoro creati in fase di costruzione saranno solo temporanei e che gli incarichi offerti dopo il completamento dei casinò non andranno tutti alla comunità locale.Ora che il 57 per cento dei votanti hanno dato il permesso per la costruzione dei casinò, ne verranno costruiti subito quattro e altri tre seguiranno in futuro.

Il Delaware supera il New Jersey nella corsa per il primo casinò online legale degli Stati Uniti

Delaware casino onlinePoiché lo stato del Delaware è ormai giunto alla fase sperimentale prima del lancio del suo casinò completo online, è probabile che resterà in vantaggio sul New Jersey nella gara aperta per mettere in funzione il primo casinò in rete legale degli Stati Uniti. Nel Nevada ci sono casinò online già dalla primavera di quest’anno, ma offrono solo poker poiché è il solo gioco online ammesso nello stato. Al momento sono solo tre gli stati in cui il 26 novembre è passata la legge che consente il gioco in rete entro i confini (vedi l’articolo: Casinò online e terrestri si preparano al lancio in rete di novembre nel New Jersey).
Nel Delaware ci sono tre casinò terrestri: il Dover Downs Hotel and Casino, l’Harrington Raceway and Casino e il Delaware Park. Dopo l’approvazione della legge federale che consente il gioco d’azzardo online entro i confini statali, anche il Delaware ha ratificato le sue leggi statali sul gioco online. Tali leggi consentono ai tre casinò di gestire dei casinò in rete, ma solo all’interno dello stato. In agosto sono stati lanciati anche dei casinò online gratuiti che offrono slot machine, live roulette, blackjack e roulette senza l’uso di denaro. Questi giochi gratuiti sono disponibili ai giocatori di qualunque paese, e continueranno ad esserlo anche quando più tardi questo mese arriveranno i giochi completi con soldi veri, che invece saranno disponibili solo ai cittadini del Delaware. Gli operatori che stanno per lanciare i casinò con soldi veri in rete guardano a questi giochi gratuiti come ad uno stimolo di mercato, poiché sperano che i giocatori del Delaware li avranno apprezzati così tanto che frequenteranno anche i casinò online in cui giocare con i soldi veri.Con una fase sperimentale che coinvolge un gruppo di 75 giocatori e un lancio del primo casinò completo e legale degli Stati Uniti previsto per l’8 novembre, sembra che il Delaware batterà il New Jersey nella corsa ai casinò legali in rete. Il Nevada ha legalizzato solamente il poker online e non la gamma completi di giochi da casinò. Nel Delaware, la 888 Holdings in partnership con la Scientific Games gestirà i casinò online.

Il futuro di Bwin.Party non sarà compromesso dalla separazione dei fondatori

Ruth Parasol De LeonDue dei fondatori di Bwin.Party Digital Entertainment stanno per divorziare e, dal momento che l’azienda ha richiesto una licenza per casinò online nel New Jersey, entrambe le parti coinvolte  hanno concordato di lasciare le proprie azioni in un fondo fiduciario. Ruth Parasol De Leon e James Russell De Leon hanno entrambi poco più del 7 per cento ciascuno delle azioni di Bwin.Party, perciò le uniranno nel fondo e il 14 per cento dell’azienda verrà venduto nel corso dei prossimi tre anni.
La coppia ha optato per tale soluzione in accordo con le autorità per il gioco d’azzardo del New Jersey, e in tale modo nulla dovrebbe ostacolare l’ottenimento della licenza per il gioco online nello stato.In meno di tre settimane il gioco online dovrebbe diventare finalmente legale nel New Jersey, che insieme al Nevada e al Delaware è il solo stato in cui i casinò online saranno legalizzati (vedi l’articolo: Casinò online e terrestri si preparano al lancio in rete di novembre nel New Jersey). Bwin.Party collabora con il Borgata Hotel Casino, di proprietà di MGM Resorts e Boyd Gaming, per avviare un casinò online, dal momento che ciò è possibile solo unitamente a uno dei dodici casinò terrestri del New Jersey. Bwin.Party ha fatto richiesta per una licenza da operatore di casinò online nel New Jersey nel luglio del 213 e il Borgata Casino ha riferito che gli è stata concessa la licenza dalle autorità per il gioco d’azzardo a ottobre.Poiché ogni persona in possesso di molte azioni di un’azienda che ha fatto richiesta per una licenza nel New Jersey deve per legge richiedere anche una licenza personale, si ritiene che James Russell De Leon e Ruth Parasol De Leon siano giunti alla decisione di mettere le proprie azioni in un fondo al momento del loro divorzio per proteggere la propria riservatezza. Bwin.Party Digital Entertainment è il gruppo dedito al gioco d’azzardo più grande al mondo tra tutti quelli quotati in borsa. La sua sede è a Gibilterra e l’azienda è nata nel 2011, quando Bwin Interactive Entertainment e Party Gaming operarono una fusione. Party Gaming è stato fondato da Ruth Parasol nel 1997.

Dal 26 novembre il gioco online sarà legale entro i confini del New Jersey e Bwin.Party spera di essere uno dei primi gruppi a lanciare un casinò online.

Da 500 a 1.000 € Titanbet raddoppia il tuo bonus benvenuto

Titanbet Casino ItaliaUn anticipazione esclusiva solo per i nostri visitatori: il famoso casino Titanbet Casino porta a ben 1.000 € il bonus benvenuto, cosi facendo raddoppia la cifra con un incremento del 200% dai 500 attuali a ben 1.000 euro ma non si ferma qui, perche in aggiunta cambia anche il metodo di sblocco, che diventa quasi immediato, e a scaglioni, per dare al giocatore in tutte le sue fasi un premio. Tutto questo a partire da metà Novembre 2013.
Trattasi di una grande novità, invitiamo tutti i nuovi iscritti a provare, praticamente gratis, tutti i giochi usufruendo di un bonus davvero ricchissimo, tra i più alti d’Italia. Ottenere i 1.000 € di benvenuto non è mai stato cosi semplice: clicca su questo link o sui banner presenti sul nostro sito a partire dal 15 Novembre. Non devi far altro che incassare e divertirti.
Buon bonus a tutti!

Le slot machine potrebbero perdere i personaggi della Marvel

Le slot machine potrebbero perdere i personaggi della MarvelSpider Man, Iron Man e l’Incredibile Hulk: sono popolari eroi dei fumetti, ma anche personaggi comparsi su molte slot machine nei casinò terrestri e online nel corso degli ultimi anni. Ora però sembra che il loro legame con il gioco d’azzardo sia giunto alla fine. La Marvel Comics, casa madre di questi e molti altri personaggi tra cui gli Avengers, gli X-Men e i Fantastici Quattro, non rinnoverà le licenze con le compagnie di casinò che utilizzano questi personaggi nelle loro slot machine.
La ragione per cui la Marvel Comics si vuole ritirare dal mondo del gioco d’azzardo è che nel 2009 l’azienda genitrice, la Marvel Entertainment, è stata acquistata dalla Disney che ha pagato oltre 4 miliardi di dollari. A causa del focus della Disney sull’intrattenimento per famiglie, è stato deciso di tagliare i collegamenti con il mondo del gioco d’azzardo e qualunque licenza in corso non verrà rinnovata in futuro. Un portavoce della Marvel Comics ha confermato che negli ultimi anni l’azienda non ha mai tentato di vendere o estendere licenze che colleghino il marchio con il gioco d’azzardo. Queste licenze per i personaggi dei fumetti sono sempre state molto vantaggiose per la Marvel Comics: una grossa parte dei ricavi dell’azienda veniva infatti dalle licenze estese ad aziende cinematografiche e televisive, di giocattoli, video giochi e sviluppatori di slot machine. Molti grossi creatori di software, come la Playtech, le cui tecnologie sono utilizzate da molti casinò online, tra cui Titanbet Casino e William Hill Casino, che hanno realizzato giochi molto popolari basati sui personaggi Marvel.
C’è un altro aspetto sull’utilizzo dei personaggi della Marvel Comics nei casinò online e terrestri, ed è legato all’opposizione della Disney agli enormi casinò in stile Las Vegas costruiti di recente in Florida, dove è una delle principali aziende. La Disney si è detta contraria allo sviluppo di casinò in Florida perché lo stato sta cercando di proiettare un’immagine di destinazione per famiglie. Nel frattempo le autorità statali stanno decidendo se consentire la costruzione di grandi casinò in Florida. Molti importanti operatori, tra cui Las Vegas Sands, hanno mostrato interesse per i complessi di casinò in questo stato.