La Spagna stringe le misure sul gioco d’azzardo online

La Spagna stringe le misure sul gioco d'azzardo onlineQuando venne liberalizzato il mercato del gioco spagnolo furono imposte regolamentazioni severe concernenti ogni forma di gioco online illegale. Nel giugno del 2012 la commissione spagnola per il gioco d’azzardo ha rilasciato le prime licenze.
Da allora nessuna azienda ha il permesso di offrire giochi d’azzardo online ai cittadini spagnoli senza un’apposita licenza e le licenze provenienti da altre giurisdizioni non vengono riconosciute. Cinquantaquattro operatori hanno già fatto richiesta per le prime licenze spagnole e sono stati rilasciati quasi trecento tipi diversi di licenze.Le licenze coinvolte sono di tre differenti categorie. Qualunque azienda che desiderasse proporre giochi online in Spagna doveva richiedere una licenza entro metà dicembre 2011.
Solo gli operatori in possesso di una licenza generale possono fare richiesta per una licenza specifica riguardo un certo tipo di gioco. Le 12 licenze specifiche guidano le regolamentazioni per ogni gioco, comprese quelle in materia di tutela del cliente, l’ammontare che può essere puntato o depositato, la presentazione dei giochi e la pubblicità. Se un operatore avesse sforato i limiti di tempo concessi per richiedere una licenza generale non avrebbe più la possibilità di richiederne una specifica per un gioco. Non è ancora stato reso noto quando le autorità spagnole metteranno in palio ulteriori licenze. La terza categoria di licenze è a disposizione di tutte le aziende che volessero intraprendere un’attività ludica di breve periodo. Questi permessi si riferiscono ad eventi precisi e ancora non ne è mai stato rilasciato uno.Le recenti leggi spagnole sul gioco online non concedono alcun privilegio esclusivo alle aziende di stato. Molti gruppi stranieri del gioco d’azzardo, inclusi Ladbrokes, Bwin e Betfair, hanno ricevuto licenze per offrire il gioco online in Spagna. Tutte le aziende devono versare alle autorità spagnole una tassa sul gioco pari al 25 percento del ricavato lordo. Dal momento che l’industria del gioco d’azzardo online in Spagna è tra i mercati più importanti d’Europa, le entrate che lo stato riceve da tale tassazione sono molto sostanziose.

Le autorità spagnole hanno imposto leggi molto severe per regolare l’industria del gioco online e qualunque infrazione comporta multe molto salate. Tali multe variano da meno di 100 000 euro fino a un milione di euro per le infrazioni gravi, e irregolarità ancor più gravi possono comportare multe fino a 50 milioni di euro, oltre al blocco del sito. Non sono soltanto gli operatori ad essere soggetti a tali leggi, ma anche ogni persona o azienda coinvolta con le attività degli operatori a qualunque livello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *