I casinò del Nevada cominciano a riprendersi dalla recessione

I casinò del Nevada cominciano a riprendersi dalla recessioneDopo anni di recessione, le cose sembrano finalmente mettersi meglio per i casinò del Nevada. Mentre Macao ha rimpiazzato Las Vegas come centro principale nel mondo per il gioco d’azzardo, il miglioramento nella situazione del Nevada viene visto come il segnale che l’industria del casinò terrestri potrebbe essere uscita dalla recessione. Lo scorso novembre gli incassi del gioco d’azzardo in tutto il Nevada sono aumentati di quasi il 12 per cento se confrontati con i dati del 2012.
Anche i casinò di Las Vegas hanno registrato un aumento di oltre il 22 per cento, sufficiente a far sperare che da ora in avanti gli affari andranno migliorando, visto che che c’era stata una lieve flessione a ottobre 2013.Il Nevada è uno dei tre soli stati ad aver legalizzato i casinò online, ma il rapporto realizzato dalle autorità per il controllo del gioco d’azzardo del Nevada non distingue gli incassi del poker online da quelli dei casinò terrestri. Un’analisi pubblicata dal comitato di controllo all’inizio del 2013 ha mostrato che il 2012 è stato il quarto anno di seguito in cui i casinò terrestri del Nevada sono andati in perdita, ma le perdite del 2012 ammontavano solamente a un quarto di quelle subite nei casinò di stato l’anno precedente.
Gli incassi del gioco d’azzardo in Nevada sono cresciuti di quasi 875 milioni di dollari a novembre del 2013 e questo ha consentito allo stato di raccogliere 50 milioni di dollari in tasse. L’incremento del gettito fiscale è stato del 9 per cento dal 2012. Se si prendono in considerazione gli incassi complessivi del gioco d’azzardo di tutto lo stato, questi sono cresciuti di poco più del 3 per cento tra luglio e novembre 2013, in confronto ai dati dell’anno precedente.Ci sono stati incrementi significativi nelle somme giocate a baccarat e blackjack, mentre gli altri giochi da tavolo dei casinò, come i dadi, hanno registrato un aumento inferiore. Gli incassi delle slot machine sono calati. Sebbene ancora non si conosca l’ammontare dei soldi giocati nei casinò del Nevada nel 2013, si ritiene che i dati potrebbero superare i quasi 11 miliardi di dollari del 2012. Tutto questo sembra indicare proprio l’inizio della ripresa per i casinò dello stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *