Grande banca impedisce l’utilizzo di carta di credito per il gioco online

HSBC impedisce l'utilizzo di carta di credito per il gioco onlineLa banca HSBC non consente più ai suoi clienti di pagare per il gioco d’azzardo online con le sue carte di credito. La notizia è emersa dopo che l’operatore della lotteria di Malta, Maltco, ha chiesto ai suoi agenti di non usare le carte HSBC e di sostituirle con carte di altre banche entro la fine del mese. Sembra che la banca impedisse ai suoi clienti di usare le carte di credito per pagare le transazioni relative al gioco online già da qualche mese, ma alcuni giocatori dicono di aver potuto usare la propria carta di credito fino a molto recentemente.

Già nel 2007 diverse banche hanno introdotto restrizioni sull’uso delle carte di credito per giocare nei casinò online. Un modo per limitare questi pagamenti è stato quello di addebitare sulle transazioni un interesse pari a quello di un prestito, il che significava per il cliente di dover pagare un tasso molto alto sulla cifra spesa sin dal momento della transazione. Questo cambiamento adottato da HSBC e molte altre banche, tra cui MBNA e la Royal Bank of Scotland-Natwest, implicava che le transazioni presso i casinò online e sui siti di poker non erano considerate acquisti ma prestiti. La banca ha affermato che la proibizione ad usare le carte di credito per il gioco d’azzardo ha uno scopo duplice: prevenire le frodi e impedire l’accumularsi di grossi debiti sulla carta di credito.

Un portavoce di HSBC a cui è stato chiesto il perché del divieto ad utilizzare le carte di credito per il gioco online e perché non fosse stato trasmesso alcun annuncio, ha risposto che la banca stava seguendo una consulenza legale. La banca ha anche fatto sapere che è preoccupata dalla crescita di gioco d’azzardo, casinò online, poker e scommesse senza licenza. Una motivazione proposta anche da altre banche le cui carte di credito non possono più essere utilizzate per il gioco online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *