Dubbi sull’acquisizione dei casinò Gala da parte di Rank

Dubbi sull'acquisizione dei casinò Gala da parte di RankCi sono stati numerosi cambi di direzione quest’anno nel tentativo mosso da Rank di acquisire i casinò di proprietà del gruppo Gala Coral. Insieme al gruppo Genting, Rank e Gala sono i più grandi gestori di casinò del Regno Unito. Nel maggio del 2012 Rank, che è proprietario dei casinò Grosvenor e Mecca Bingo, ha acquistato i ventitré casinò terrestri di proprietà di Gala.
Questo passaggio di proprietà verso il gruppo Rank costituisce il secondo tentativo di quest’anno di acquisire i casinò del gruppo Gala, dopo che le contrattazioni sulla vendita sono state interrotte a marzo.In agosto l’Office of Fair Trading (Ufficio per il Commercio Equo) ha sottoposto l’acquisizione dei casinò di Gala da parte di Rank alla commissione per la concorrenza. Si dice che ciò sia dovuto ad alcuni timori da parte dell’Office of Fair Trading sul fatto che una simile fusione di due dei tre più grandi gestori di casinò del Regno Unito potrebbe avere conseguenze negative sulla concorrenza in aree specifiche del paese, nonché a livello nazionale. Se la concorrenza all’interno dell’industria dei casinò dovesse ridursi a causa dell’acquisizione di Rank, l’effetto sui consumatori sarebbe immediato. Il passaggio di proprietà dei ventitré casinò terrestri di Gala, insieme ai trentasette casinò di Grosvenor che Rank già possiede, farebbe di quest’azienda il più grande gestore di casinò del Regno Unito. L’azienda, che è parte del gruppo malesiano Guoco, ha anche pianificato di comprare licenze sufficienti ad aprire altri tre casinò.La commissione per la concorrenza ha esaminato la mozione dell’Office of Fair Trading e ha confermato che se la fusione dovesse realizzarsi e ci si trovasse con due soli grandi proprietari di casinò nel Regno Unito, ci saranno alcune parti del paese dove una mancanza di competizione eserciterà un effetto concreto sui clienti dei casinò. Tali aree includono Bristol, Cardiff, Liverpool, Stockton on Tees e Aberdeen.É possibile che il gruppo Rank debba vendere alcuni dei suoi casinò per frenare l’impatto sulla concorrenza nell’industria dei casinò. A settembre le contrattazioni tra Rank e Gala non avevano ancora raggiunto la conclusione, quando l’offerta per l’acquisizione è scaduta. Pare che dopo tale momento entrambe le aziende abbiano proseguito con i contatti, pertanto rimane solo da vedere se la commissione per la concorrenza saprò individuare una soluzione che consenta alla fusione di avere luogo pur conservando una certa competizione nel settore dei casinò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *