Sheldon Adelson

Sheldon Adelson, la sua vita e il suo patrimonio

Nato nel 1933, Sheldon Adelson è un miliardario americano classificato come il 13° uomo più fortunato della terra. Considerato come un self-made man, è sposato a Miriam Ochshorn, una dottoressa ebrea che ha fatto ricerche sulla dipendenza alla droga e con la quale ha avuto 5 figli. Partendo con un prestito di 200 dollari per vendere i giornali, ha costruito il suo impero diventando imprenditore ed investendo in una cinquantina di attività economiche. È riuscito negli investimenti lanciando nel 1979 a Las Vegas il salone informatico.

La sua prima acquisizione nel casinò-hotel è stata il Las Vegas Sands in prossimità del quale fece costruire un centro conferenze lussuoso. Nel 1996, quest’edificio fu raso al suolo per creare un progetto ambizioso di un complesso alberghiero: il Venetian Las Vegas. Qualificato come il più grande albergo del mondo, presenta una similarità all’architettura veneziana e ha 7.000 suite, negozi, ristoranti e un grande casinò. Il 2001 è stato segnato per la costruzione a Macao in Cina di un casinò di lusso: Venetian Macao.

Sands Las Vegas e Venetian Las Vegas

Dopo la cessione di Comdex ad una società giapponese, Sheldon Adelson si concentrò nel lanciare un nuovo settore di attività che desidera sviluppare: il casinò. Acquista così il Sands Las Vegas nel 1988 per 128 milioni di dollari e investe altri 150 milioni di dollari per effettuare lavori di estensione e di rinnovamento. Imitazione della città lagunare a Venezia, il Venetian Las Vegas è stato costruito nel 1999 in sostituzione del hotel Sands.

Nell’immagine della città di Venezia, l´architettura ha dei canali d’acqua e di gondole. Per accogliere gli ospiti del casinò che vengono dai 4 angoli della terra, Sheldon Adelson lancia il concetto di hotel-casino creando il Palazzo, un palazzo di 3.000 camere combinando i giochi di casinò con i divertimenti, lo svago, il piacere e i ristoranti, i concerti ed i centri commerciali.
Il Venetian Macao, la città dei giochi

Qualificato come il più grande casinò del mondo, Venetian Macao è costruito su una superficie di 920.000 metri quadrati. Con un volume d’affari annuo di 20 miliardi di euro, è un’infrastruttura gigantesca. Occorrono più di 3 giorni per percorrerla interamente. Il Venetian Macao riceve quasi 30.000 ospiti al giorno. Con una sala casinò immensa, il casinò dispone di circa 4.500 slot machine e 850 tavoli da gioco. Il complesso conta, per il grande piacere dei suoi clienti, 3.000 suite, una trentina di ristoranti e uno stadio con 15.000 posti. Disneyworld per adulti, il casinò è come un santuario inaccessibile alla luce del giorno per offrire un’altra dimensione irreale.

Marina Bay Sands, il palazzo di vetro

Marina Bay Sand è la nuova acquisizione che fa parte del regno di Sheldon Adelson in Singapore. Oltre al suo casinò a 3 piani nidificato in uno scantinato, Marina Bay Sands rappresenta una costruzione su milioni di metri quadrati, migliaia di camere e dipendenti di varie origini: giapponesi, malesiani, cinesi, indonesiani, nepalesi, indiani. L’edificio più famoso in Asia è di una bellezza trasparente, dove, la sua realizzazione ha richiesto 4 lunghi anni, recuperando ettari di terreno sul mare. Ormai, il Marina Sands è diventato la destinazione preferita dei giocatori miliardari che provengono dai 4 angoli della terra. L´inaugurazione del Sands Macao di cui la costruzione è costata quasi 250 milioni di euro è stata un fenomeno esemplare del successo dei casinò di Sheldon Adelson. Quest’evento ha visto l’affluenza di 30.000 cinesi che si sono riversati sui 350 tavoli da gioco e sulle 800 slot machine. Agendo come un eccellente affarista, Sheldon Adelson non mercanteggia sui metodi per investire delle somme gigantesche che sono rimborsate in un tempo record generando entrate di miliardi di dollari.